Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

TONALITA' TANGIBILI - Peretti Griva e il pittorialismo italiano - Una mostra per tutti

Dall'8 febbraio all' 8 maggio 2017 è di scena il solito capolavoro, anche di accessibilità a cui ormai il Museo Nazionale del Cinema di Torino ci ha abituati!

La mostra TONALITA' TANGIBILI - Peretti Griva e il pittorialismo italiano, curata da Marco Antonetto e Dario Reteuna; la sezione Peretti Griva, da Giovanna Galante Garrone.
Il pittorialismo, felice manifestazione della fotografia d’arte, ebbe il suo momento di maggior splendore tra la fine dell’Ottocento e i primi vent’anni del Novecento. L’elemento di unità dei fotografi pittorialisti fu imposto da un preciso concetto estetico, al fine di legittimare la fotografia come espressione artistica alla stessa stregua della pittura o del disegno. A questi autori di grande talento è dedicata la mostra Tonalità Tangibili, primo, fra tutti, alla figura emblematica di Domenico Riccardo Peretti Griva e alle sue poetiche “impressioni fotografiche” che ci introducono nel mondo del pittorialismo. La mostra, prosegue alla Bibliomediateca Mario Gromo con un approfondimento su temi cari a Peretti Griva: paesaggi, ritratti e animali “amici”.

Il progetto è volto a facilitare l’accesso alle opere esposte in funzione delle diverse esigenze dei visitatori, a rendere il Museo più accogliente e l’esperienza di visita ancora più piacevole.

 E' possibile leggere l'articolo originale e le informazioni di accessibilità anche sul sito del Museo del Cinema di Torino, al seguente LINK.


In particolare per le persone con disabilità uditiva, portatori di protesi acustica o impianto cocleare, oltre all'esauriente presenza di numerosi pannelli ad alta leggibilità sul percorso, vi è la possibilità di collegarsi tramite cuffietta o laccio ad induzione personale (vi raccomandiamo di portarlo sempre con voi) all'allestimento presente ad inizio visita, dove sono state previste due uscite audio adatte alle prese cuffia più diffuse (3,5 mm). Per gli utenti provvisti di smartphone con lettore QRCode, grazie a diverse postazioni presenti vi è inoltre la possibilità di ascoltare le audiodescrizioni sul proprio telefono, integrate di sottotitoli e tradotte in LIS.


INFORMAZIONI AD ACCESSO FACILITATO

Per favorire la visita alla mostra saranno a disposizione del pubblico Informazioni ad Accesso Facilitato, posizionati in un apposito totem all’inizio del percorso espositivo e lungo la rampa.

Schede in consultazione:
- Pannelli ad alta leggibilità in italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo, cinese;
- Pannelli con font Easyreading per dislessici in italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo;
- Testo facilitato in italiano e inglese;
- Testo in Braille in italiano, schema visivo-tattile del percorso espositivo e riproduzioni visivo-tattili di alcune opere rappresentative in mostra.

Contenuti attivabili tramite Qr code e NFC
Audio-video con interprete LIS (Lingua Italiana dei Segni), con sottotitoli e audio in italiano dei pannelli di mostra  

Riproduzioni visivo tattili di una selezione di opere
Pannelli visivo tattili posti lungo il percorso espositivo, corredati di commento di audio in italiano attivabili tramite QR/NFC. 

Etichette in Braille sul corrimano
Indicazioni sul percorso espositivo per i visitatori non vedenti.

Percorso multisensoriale sul Pittorialismo Italiano – Album da vedere, ascoltare, toccare.
Il libro, disponibile presso la Mole Antonelliana e la Bibliomediateca M. Gromo, raccoglie una selezione di fotografie tra quelle esposte in mostra: immagini da guardare e da toccare, descrizioni da leggere o da ascoltare. Il libro è per tutti, ma è rivolto anche alle persone non vedenti e ipovedenti. I non vedenti possono leggere con le dita le riproduzioni in rilievo e i testi in braille, e ascoltare la descrizione attivando i codici QR con il telefonino.