3 Marzo 2021 - La Giornata mondiale dell'udito

Tra fine febbraio e inizio marzo ci sono alcune date che ci raccontano fatti importanti sulla disabilità sensoriale uditiva:

il 25 febbraio Giornata internazionale dedicata all'impianto cocleare per  la quale abbiamo dedicato un articolo  sul sito web dell'APIC.

Mercoledì  3 Marzo è invece la Giornata Mondiale  sull'uditoLa sesta  da quando è stata istituita.
In concomitanza con la Giornata mondiale dell'udito 2021 è stato pubblicato dalla Word Health Organization il rapporto mondiale sull'udito e viene presentato un appello globale all'azione per affrontare la perdita dell'udito e le malattie dell'orecchio.
Il tema della Giornata  è La cura dell'udito per TUTTI! Controllare . Riabilitare. Comunicare

L'appello è rivolto ai Responsabili delle politiche, al fine che siano attuate urgentemente tutte le azioni possibili :
Il numero di persone che vivono con ipoacusia non affrontata e malattie dell'orecchio è inaccettabile.
È necessaria un'azione tempestiva per prevenire e affrontare la perdita dell'udito nel corso della vita.
Investire in interventi efficaci in termini di costi andrà a vantaggio delle persone ipoacusiche e porterà vantaggi finanziari alla società.
Integrare la cura dell'orecchio e dell'udito centrata sulla persona nei piani sanitari nazionali per una copertura sanitaria universale.

E che siano attuate con urgenza campagne di sensibilizzazione tra la popolazione mondiale, al fine di aiutare a comprendere che:
Un buon udito e una buona comunicazione sono importanti in tutte le fasi della vita
La perdita dell'udito (e le relative malattie dell'orecchio) può essere evitata attraverso azioni preventive come: protezione contro i suoni forti; buone pratiche di cura dell'orecchio e immunizzazione.
La perdita dell'udito (e le malattie dell'orecchio correlate) può essere affrontata quando viene identificata in modo tempestivo e si cerca un'assistenza appropriata
Le persone a rischio di perdita dell'udito dovrebbero controllare regolarmente il proprio udito
Le persone che soffrono di ipoacusia (o malattie dell'orecchio correlate) dovrebbero cercare assistenza da un operatore sanitario.

Al seguente link l'articolo completo della WHO

La prevenzione è la via giusta, come la cura, la riabilitazione, gli ausili , le tecnologie assistive , gli AA e gli Impianti cocleari, ma non possiamo non  rilevare che  l'applicazione dei Lea è frammentaria e diseguale ,questo è un  segnale  che preoccupa  famiglie e associazioni di persone con disabilità sensoriale uditiva

I risultati dell'Indagine Covid 19 e disabilità neurosensoriali condotta da  INAPP diretta  dal Prof. L. Bubbico  con la collaborazione di diverse associazioni fra le quali l'APIC  fanno emergere  i bisogni delle persone con disabilità sensoriali  durante la chiusura ecco il link per accedere  all'articolo  sull'indagine

In Italia è in programma la  Maratona dell'udito del 2-3 Marzo di seguito il link per partecipare e seguire https://www.hearathon.it 

Il 2 marzo su Radio Antenna Uno è stato intervistato Davide Bechis, segretario dell'APIC. Come tema centrale proprio la cura della sordità e il ruolo dell'APIC.