Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Tesi di laurea su: STRETCH TV - Progetto in collaborazione con la RAI

Con grandissima gioia l'APIC abbraccia e si complimenta per l'ennesima laurea della Dott.ssa Carla Monuschi, affettuosamente per noi semplicemente ... l'instancabile e l'inarrestabile Carlotta!
L'11 novembre ha discusso presso l'Università degli studi di Padova la sua tesi di laurea in Tecniche Audioprotesistiche conseguendo un bellissimo 110!
L'argomento voluto e trattato da Carlotta riguarda un tema che sta molto a cuore a chi ha problemi di udito, esso ha come obbiettivo lo sviluppo di una tecnologia in grado di migliorare la fruibilità dei programmi televisivi tramite rallentamenti audio/video.
Grazie Carlotta per la passione e l'impegno che hai messo anche in questo bellissimo progetto, da parte nostra faremo quanto ci è possibile per supportarti e fare in modo che questa novità 
diventi realtà al più presto!

STRETCH TV - Progetto in collaborazione con Rai per il miglioramento dell'intelligibilità dei programmi televisivi, a favore di telespettatori svantaggiati

Il progetto "Stretch TV", è stato realizzato in collaborazione con il Centro Ricerche ed Innovazione Tecnologica RAI di Torino ed il Segretariato Sociale RAI. L’obiettivo finale che ci si è posti è stato quello di sviluppare una tecnologia che permetta di migliorare la fruibilità dei programmi televisivi, mediante il loro rallentamento audio/video. Le categorie di telespettatori cui ci si è rivolti mediante questo progetto sono quelle definibili come “svantaggiate” ovvero: le persone con disabilità uditiva e/o cognitiva, le persone che presentano un rallentamento ideo motorio legato all’invecchiamento e gli stranieri che non parlano fluentemente la lingua italiana.
Leggi il riassunto completo della tesi