Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Progetto APIC sensibilizzazione sulle barriere uditive

"Progetto APIC sensibilizzazione sulle barriere uditive"

L’APIC Associazione Portatori Impianto Cocleare, nell'ambito dei progetti da attivare a seguito dell'assegnazione del contributo derivante dalla scelta dei cittadini sul 5 per mille relativo all'anno 2013 (al presente LINK la relazione), ha deliberato di destinare parte delle risorse per l'acquisto di apparecchiature atte al superamento delle barriere sensoriali che riguardano il deficit uditivo e /o sordità.
La tecnologia assistiva che favorisce il miglioramento della comunicazione  con le persone con disabilità uditiva che utilizzano Apparecchio Acustico/AA  o Impianto Cocleare/IC è molto  varia, tenendo conto dell’esperienza maturata come volontari operanti all’interno delle strutture pubbliche  abbiamo ritenuto che l’apparecchio  “Amplificatore portatile con sistema ad induzione magnetica” possa essere lo strumento adatto per tamponare molte situazioni critiche.
I pannelli portatili a induzione magnetica, scelti e messi in donazione sono utilizzabili senza particolari problemi sui banchi di accoglienza e informazioni, in modo da agevolare i portatori di protesi acustica e impianto Cocleare muniti di bobina TCOIL nella comprensione del parlato, soprattutto in locali dove il rumore di fondo può essere molto fastidioso, facendo in modo che le informazioni dell'addetto  siano più facilmente comprensibili.
Il progetto oltre ad agevolare le persone con problemi uditivi punta a promuovere l’uso delle tecnologie assistive, ormai utilizzate da un sempre crescente numero di persone e strutture, fino a diventare prassi ormai collaudate in moltissime nazioni non solo europee.

A tal fine sono state contattate le principali direzioni sanitarie regionali proponendo loro l’installazione del pannello sui banchi degli sportelli di accoglienza nei  principali presidi. Al momento sono state individuate dall’associazione 11 postazioni ideali.

Vedi l'articolo completo al seguente link